Metrakit Italia

La marca Metrakit nasce in Spagna nei primi anni ’70; a Barcellona si producono kit di trasformazione e tuning per scooter. Il DNA sportivo si forgia nello sviluppo e nella produzione di gruppi termici e sistemi di scarico.
All’inizio degli anni 2000, la Metrakit inizia a produrre moto da corsa per ragazzi ed introduce nel mercato una vera rivoluzione: le categorie MiniGp 50, 70 e 80 e la categoria PreGp125. Le MiniGp e le PreGp sono vere e proprie moto da gran premio in scala ridotta.
Queste categorie si affermano a livello mondiale come step indispensabili per la formazione e lo sviluppo dei giovani talenti del motociclismo da velocità in pista. Sulle Metrakit corrono e crescono tutti i piloti spagnoli e molti europei che oggi sono ai vertici di tutti i campionati mondiali di velocità.
La “cantera” Metrakit vede passare i vari Viñales, Redding, Marquez, Rins, Oliveira e tantissimi altri.
All’inizio del 2009, con l’incombere della crisi mondiale, inizia l’attività produttiva in Italia e parallelamente si comincia a sviluppare il progetto del minicross.
Nascono così la MKX50 e la MKX65 che danno da subito grandi risultati sportivi internazionali, aggiudicandosi diverse categorie del “mundialito” in Belgio nel 2010 con in sella alcuni giovanissimi talenti americani.
Metrakit introduce per prima sulle moto da minicross alcune tecnologie costruttive, come il telaio in alluminio, e si propone di sviluppare e produrre prodotti di alta qualità e prestazione senza compromessi.
A partire dal 2014 tutta l’attività industriale, la produzione di motori e moto, viene concentrata in Abruzzo nella Quick srl e parte così la costruzione di una vera e propria distribuzione commerciale su più larga scala.

Paesi
Campionati
logo_rossocromo
logo_tecseo
logo_elf